Home >> Salute e bellezza (pagina 4)

Archivio della categoria: Salute e bellezza

La dispepsia: cure naturali

apparato digerente

La dispepsia è un disturbo che comporta una digestione molto rallentata e spesso dolorosa. Questo sintomo non deve preoccupare se capita solo saltuariamente, in occasione di pasti particolarmente abbondanti o sregolati. Se invece la dispepsia si manifesta ogni giorno, o anche solo molto spesso, conviene valutare l’utilizzo di rimedi contro la cattiva digestione. Continua a leggere »

Curare l’alopecia

alopecia

Con il termine alopecia si indicano diversi tipi di disturbo che possono portare alla perdita dei capelli, o al loro progressivo indebolimento o, ancora, alla loro scarsa crescita. Il tipo più diffuso di alopecia è quella androgenetica. Presso l’istituto Cesareragazzi è possibile valutare e curare efficacemente qualsiasi tipo di alopecia. Continua a leggere »

La Garcinia Cambogia nelle diete

garcinia

Sempre più spesso i problemi di peso non sono risolvibili con una comune dieta, che non permette di ottenere i risultati sperati; alcune persone invece preferiscono cercare degli integratori per potenziare ed accelerare l’effetto di una dieta ipocalorica, in modo che il regime alimentare sia da seguire per il minor tempo possibile. Come appare anche dalle opinioni la Garcinia Cambogia ... Continua a leggere »

Il colesterolo non fa così male come dicono?

Per decenni è stato detto che il colesterolo cattivo sarebbe uno dei principali nemici del nostro cuore. Ma siamo sicuri che sia realmente così? Uno studio condotto da un gruppo di esperti cardiologi appartenenti a 17 diversi Paesi, realizzato su un campione di 68 mila pazienti, ha affermato che in realtà il colesterolo LDL non sarebbe così nocivo come si ... Continua a leggere »

Malattie cardiache, prima causa di morte in Italia

Secondo quanto emerge dalle più recenti statistiche, sono le malattie cardiache la prima casa di morte in Italia. Gli attacchi di cuore nel 2013 – ultimo anno al quale è possibile riferire delle statistiche puntuali – hanno infatti generato 184.800 decessi, mentre gli ictus hanno determinato quasi 94 mila morti, rappresentando complessivamente quasi la metà (il 48 per cento) di ... Continua a leggere »