Home >> Bellezza >> Chirurgia antinvecchiamento: i risultati della blefaroplastica

Chirurgia antinvecchiamento: i risultati della blefaroplastica

pretty-woman-2165718__340Gli interventi di blefaroplastica chirurgica sono oggi sempre più diffusi e frequenti. Si tratta di ridefinire l’arco palpebrale, superiore o inferiore, restituendo allo sguardo un aspetto giovane e sano. Si tratta di un intervento che viene eseguito per semplici motivi estetici, ma non solo: sono molti coloro ai quali le palpebre che invecchiando ricadono sull’occhio portano a numerose problematiche nel corso di una normale giornata. Oggi l’intervento di blefaroplastica in Lombardia è facilmente effettuabile in clinica dermatologica.

Le palpebre che invecchiano

Con il passare degli anni le palpebre tendono a perdere di elasticità, rimanendo sempre meno aderenti al tessuto sottostante. I risultati sono diversi a seconda del singolo soggetto e della sua età. Ci sono persone che mostrano evidenti borse sotto gli occhi, sempre presenti a causa di una palpebra inferiore eccessivamente lassa e scarsamente elastica. La medesima situazione sulla palpebra superiore causa un eccesso di pelle, che si appoggia sulle ciglia rendendo difficile vedere bene. A prima vista il volto appare sempre stanco, gli occhi gonfi, con evidenti occhiaie e borse sotto gli occhi. Questo può causare problemi sia medici, dovuti alla scarsa visibilità e anche a complicazioni dovute alle palpebre cadenti, sia emotivi. Del resto il nostro volto è anche la nostra carta di identità quando ci rapportiamo agli atri. Apparire freschi e riposati è un desiderio che tutti nutrono, anche quando si va più in là con gli anni.

Cosa si intende per intervento di blefaroplastica

Si possono effettuare diversi interventi di blefaroplastica, che differiscono a seconda della palpebra che si va ad operare: la superiore o l’inferiore. In entrambi i casi si incide la palpebra, andando a rimuovere la pelle eccedente; per la palpebra superiore si incide sulla linea della piega naturale della palpebra stessa. Per la palpebra inferiore invece si incide appena sotto la linea delle ciglia e oltre alla pelle in eccesso si può rimuovere anche l’eventuale deposito adiposo presente. Le cicatrici dell’intervento sono sottili e vengono comunque nascoste dalle linee presenti. Stiamo comunque parlando di un intervento che si effettua in day hospital e con semplice anestesia locale, senza bisogno quindi di degenza ospedaliera.

I vantaggi degli interventi di blefaroplastica

Rimuovere la pelle in eccesso risolve alla radice qualsiasi tipo di problema correlato alla presenza di palpebre cadenti e borse sotto gli occhi. Con il passare degli anni il problema potrebbe ripresentarsi, ma il fatto che il suo sviluppo avviene in modo molto progressivo, nel corso degli anni, porta ad ottenere una lunga durata dell’intervento stesso. Solitamente si ricorre ad un intervento di blefaroplastica solo nei casi in cui la problematica sia invalidante o particolarmente pronunciata; nei casi meno gravi, con piccole borse sotto gli occhi e una palpebra superiore leggermente sporgente, si possono sfruttare tecniche diverse, come ad esempio quella chiamata FELC & PLEXR. Si tratta di una tecnica che sfrutta due metodi complementari, con l’uso del plasma per rimodellare le palpebre senza chirurgia. Anche in questo caso parliamo comunque di tecniche applicabili solo da un medico esperto, che valuterà caso per caso se sia opportuno intervenire chirurgicamente o approfittare di tecniche meno invasive.

Commenti chiusi.