Home >> Opzioni binarie >> Come si fa a non sbagliare la scelta del broker per opzioni binarie?

Come si fa a non sbagliare la scelta del broker per opzioni binarie?

broker affariLa scelta del broker per opzioni binarie è fondamentale nel trading on line. Essere superficiali in questa fase significa darsi la zappa sui piedi e rischiare di inficiare i vantaggi che possiamo ottenere dalle opzioni binarie.

Quello delle opzioni binarie è un ottimo strumento di investimento e guadagno perché dà la possibilità di ricavare elevati profitti con un minimo di capitale iniziale. E questa, come altre opportunità, rientra in una serie di servizi offerti dal broker che si sceglie.
Per questo motivo è fondamentale non perdersi nel mare magnum dei broker in rete, ma adottare sin da subito un occhio vigile rispetto alla verifica dei criteri di selezione dei migliori broker.

Per valutare i broker opzioni binarie che hanno tutti i requisiti richiesti da un trading on line sicuro ed affidabile, dobbiamo innanzitutto verificare che essi siano opportunamente regolamentati dagli organi certificatori preposti al rilascio di licenze e autorizzazioni, come la CONSOB italiana, la CYSEC europea o la FCA britannica, tanto per citarne alcune.

Da questa prima scrematura, passiamo ad un tour delle piattaforme di trading e a valutarne altri aspetti importanti, come le percentuali di guadagno, la possibilità di iniziare con un account demo, il deposito minimo, un bonus omaggio senza deposito, i servizi presenti, come la possibilità di consultare i grafici live, di ricevere news aggiornate momento per momento.

La piattaforma per il trading on line

Ogni intermediario mette a disposizione del trader un suo particolare software per le operazioni di negoziazione. Questa piattaforma è la finestra sui mercati.
Prima di fare la scelta di un broker, bisogna appurare, come detto, che la società operi legalmente; che i propri dati personali siano al sicuro. Ma un altro aspetto è quello che riguarda il software che ci viene fornito. Nell’interagire con questo software, è importante che non ci siano problemi di alcun tipo, ritardi o errori. Inoltre, il pannello deve avere un’interfaccia semplice ed intuitiva e consentire di svolgere le operazioni in modo rapido e fluido.

Possibilità di aprire un conto demo

Un altro requisito nella scelta di un broker è quello che riguarda la possibilità di aprire un conto demo, ovvero di agire inizialmente in un ambiente protetto, che ci preservi dai rischi di perdere i soldi veri.

Si tratta praticamente di aprire un conto virtuale, di aprire posizioni, di inserire ordini, per testare – con soldi “finti” – tutte le operazioni da compiere.

In questo conto demo possiamo fare tutto quello che faremmo con un conto vero, ma senza rischiare nulla! Non solo i principianti ricorrono ai conti demo, ma anche i più esperti, perché attraverso questo sistema possono fare esperimenti e test con i grafici, le analisi tecniche e altri strumenti.

Il rendimento offerto dal broker

Un altro aspetto da considerare è il tipo di rendimento offerto dal broker. La media che i broker permettono di ottenere è compresa tra il 60% e l’85%. Si consiglia di scegliere la piattaforma che offre il profitto più alto.
Allo stesso tempo, è bene essere attenti e verificare il motivo per cui quel broker sta offrendo un rendimento troppo elevato rispetto agli altri che si aggirano entro cifre che rientrano in una media normale. Potrebbero esserci dei secondi fini. Appurare la regolarità di quel broker non costa molto, e poi c’è sempre la garanzia che esso sia regolamentato da CONSOB o altro organo.

Guide, tutorial e faq

All’interno delle piattaforme dovrebbero essere presenti anche degli strumenti di aiuto: guide, tutorial, assistenza telefonica, via email, chat. Preferibile scegliere una piattaforma che offra assistenza in lingua italiana, seppure residente all’estero, per una questione di facilità nella comprensione.

Tradare dal cel

Visto l’aumento dell’uso degli smartphone ormai anche per navigare e compiere vere e proprie azioni come fossimo al PC, sarebbe opportuno poter avere una piattaforma con una versione mobile o che vi sia un’applicazione specifica creata per Android o Iphone.

Commenti chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi