Home >> Casa >> Consigli per affrontare un’infestazione causata dalle vespe senza correre pericoli

Consigli per affrontare un’infestazione causata dalle vespe senza correre pericoli

1 swarm-1903243_1920Negli ultimi anni, gli italiani hanno fatto registrare un costante aumento delle infestazioni causate dalle vespe, capaci di fare irruzione in appartamenti, villette, garage e case in campagna sparse da nord a sud. Si tratta di insetti in grado di difendere molto bene gli spazi conquistati a poco a poco. Quella casa eretta con tanta fatica viene reclamata con tutte le forze. Avversari difficili da affrontare quando manca l’esperienza maturata nel tempo e la strumentazione necessaria per i trattamenti

Meglio evitare interventi personali avventati e rischiosi che potrebbero compromettere definitivamente una situazione già molto delicata. La disinfestazione da vespe compiuta da un professionista si pone come obiettivo primario quello di azzerare i possibili rischi per la salute degli esseri umani. La puntura di questi insetti volanti può risultare estremamente fastidiosa e sprigionare pesanti reazioni allergiche. L’intervento dell’esperto deve essere volto all’eliminazione completa del nido quando abbia raggiunto la capienza massima. Ci sono una serie di fattori importanti da prendere necessariamente in considerazione, come l’orario di rientro delle vespe alla base, che richiede studi approfonditi per poter essere determinato correttamente.

Le trappole maggiormente adoperate per colpire di sorpresa le vespe

Oggigiorno, le aziende specializzate per colpire di sorpresa le vespe optano per i vasi trappola oppure per tecniche mirate in grado di impedire il movimento delle ali. Questi insetti quando vengono privati dei loro punti di forza sono molto più vulnerabili e tendono a schiantarsi sul pavimento. I dati statistici raccolti in Italia hanno confermato che le suddette metodologie sono piuttosto efficaci sulle specie maggiormente diffuse in natura.  Quando l’infestazione si sviluppa nei pressi delle serrande, del garage o del sottotetto si può adoperare un potente insetticida con effetto abbattente. Un prodotto frutto della chimica contemporanea e concepito appositamente per gli insetti volanti come vespe, calabroni, zanzare oppure mosche. L’insetticida deve essere applicato in un luogo chiuso e lasciato in azione per risultare efficace al massimo delle sue possibilità. Prima di attivare lo spray abbattente, è consigliabile allontanare dall’infestazione i bambini e il resto della famiglia come i nonni oppure gli zii più anziani per evitare l’assimilazione di sostanze nocive. Le ditte italiane sono obbligate per legge a servirsi di prodotti certificati per ambienti civili oppure industriali se preferiscono evitare sanzioni pecuniarie di carattere amministrativo.

Fare un sopralluogo per comprendere la reale portata del problema

Tutte le ditte specializzate, prima di passare all’azione, compiono un sopralluogo accurato per accertare la reale portata del problema. I professionisti fanno il loro ingresso nelle aree contaminate e il conteggio dei nidi presenti dalla forma tondeggiante. Essi elaborano una sorta di strategia in relazione alle circostanze reali al fine di distruggere il nido e tutti i suoi inquilini. Bisogna ragionare in modo tale da evitare la grande fuga degli insetti e il rientro immediato nella zona bonificata al termine dell’intervento. Per evitare un fenomeno di questo tipo, il professionista solitamente fornisce una serie di indicazioni al cliente per la creazione di una barriera protettiva impenetrabile.

Commenti chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi