Home >> Casa >> Gli interventi dell’imbianchino: lo stucco veneziano

Gli interventi dell’imbianchino: lo stucco veneziano

stucco-venezianoLo stucco veneziano è un particolare tipo di rivestimento per le pareti, che si compone di calce, mescolata con acqua, grassello di calce e polveri di materiali pregiati, come ad esempio il marmo. L’effetto finale è molto gradevole e duraturo.

Il risultato

Le pareti trattate con stucco veneziano risultano compatte e lucide, come se fossero rivestite di seta o di raso; oggi sono disponibili miscele pronte appositamente studiate per posare lo stucco veneziano, che consentono di dare alle pareti le colorazioni più varie. Grazie a questi prodotti questo tipo di rivestimenti è perfettamente adatto in abitazioni in qualsiasi stile di arredo, sia quelle contemporanee, sia quelle classiche ed eleganti.

Come si stende lo stucco veneziano

C’è chi ritiene che lo stucco veneziano possa essere posato da qualcuno che ha qualche conoscenza di bricolage; in realtà per ottenere un effetto preciso e gradevole è necessario contattare un imbianchino, come viene suggerito anche sulle pagine del sito http://www.imbianchino.roma.it/stucco-veneziano-roma/. Per poter ottenere uno stucco veneziano ben fatto è infatti necessario avere un’ottima manualità e anche essere in grado di trattare il materiale, che va preparato al momento. Le pareti rivestite con questo tipo di stucco ricevono in genere 2 o 3 mani di materiale; in seguito si possono lucidare a secco, con della cera d’api: questo rende il muro perfettamente lavabile con acqua e detergente. In commercio si trovano appositi detersivi scarsamente schiumogeni, molto facili da utilizzare. Una parete rivestita con stucco veneziano può mantenere la sua bellezza per moltissimi anni.

Perché si chiama strucco veneziano

Questo tipo di rivestimento viene usato dall’uomo da millenni; in Italia fu introdotto inizialmente dai Veneziani, grandi viaggiatori, che ne scoprirono l’uso in oriente. A Venezia sono molti i palazzi ricoperti con questo rivestimento per un motivo fondamentale: le pareti a stucco veneziano sono del tutto idrorepellenti e quindi perfettamente resistenti all’umidità della laguna veneta. Oggi lo stucco è apprezzato per il suo effetto estetico, ma anche per l’elevata qualità, che tiene lontano muffe, batteri, infiltrazioni e polvere.

La manutenzione

Le pareti rivestite con stucco veneziano possono essere comodamente lavate, utilizzando un panno umido e appositi detergenti; dopo aver ripulito tutta la superficie può essere necessario lucidarla nuovamente, utilizzando della cera naturale. Questo garantisce un effetto piacevolmente lucido. Lo stucco veneziano si può utilizzare anche per creare degli effetti a rilievo; in questo caso la pulizia della parete può dover essere effettuata più spesso, perché le scabrosità della superficie spesso favoriscono l’accumulo della polvere.

Commenti chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi