Home >> Finanza >> Prestiti >> Il mutuo per la prima casa: come si stipula

Il mutuo per la prima casa: come si stipula

mutuo casaIl mutuo è un prestito, la cui restituzione avviene in lunghi tempi, che possono arrivare anche fino a 30-40 anni. Le condizioni più interessanti si possono avere quando si utilizzano i soldi ricevuti per l’acquisto della prima casa, quindi sono necessari ad un singolo, o ad una famiglia, per comprare l’abitazione che diventerà la residenza principale. Esistono delle condizioni che rendono possibile indicare un’abitazione come “prima casa”, che consentono anche di godere di una tassazione agevolata in fase di acquisto.

I tassi di interesse

La peculiarità fondamentale che riguarda i mutui per la prima casa è il tasso di interesse. Visto che si tratta di un prestito che si richiede per un bisogno reale, le banche tendono a consentire ai loro clienti di godere di condizioni particolarmente interessanti. I tassi di interesse sui mutui per la prima casa sono infatti particolarmente favorevoli, anche se correlati ovviamente all’inflazione e al costo del denaro. In molti casi si decide di stipulare un muto ipotecario, utilizzando quindi come garanzia la stessa abitazione che si intende acquistare. Il tasso può essere fisso per tutto il periodo di restituzione delle rate, oppure variabile: che si modifica a seconda del costo del denaro. In molti casi le banche permettono di rinegoziare il muto, ogni 5 o 10 anni. Questo permette di modificare le condizioni periodicamente, cosa che può dare dei vantaggi o anche avere dei risvolti negativi.

Come ottenere il mutuo

Per poter richiedere il mutuo per l’acquisto della nuova casa è necessario presentare alla banca le indicazioni su quale sarà l’immobile o l’appartamento che si intende acquistare. La banca effettuerà una perizia, in modo da valutare la casa, per poi offrire al cliente una cifra, in genere pari all’80% del valore commerciale dell’immobile. È possibile anche richiedere mutui per cifre superiori, che possono raggiungere il valore totale dell’immobile o anche superarlo; in questi casi però sarà necessario presentare maggiori garanzie, o anche pagare degli interessi superiori a quelli garantiti per il mutuo prima casa. I prodotti disponibili presso le banche italiane è necessario contattarle una per una, oppure sfruttare le risorse che si trovano in rete. Si trovano, ad esempio, informazioni riguardanti Mutuo Arancio su contocorrenteonline.com.

Limiti massimi del finanziamento

Tutti gli istituti finanziari stabiliscono un tetto massimo per i mutui per l’acquisto della prima casa, che variano da banca a banca. Ad esempio ING offre mutui fino a 1.000.000 di euro, che si abbassano a 500.000 euro nel caso di seconda casa.

Commenti chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi