Home >> Casa >> Risparmiare sulla bolletta del gas: qualche consiglio utile

Risparmiare sulla bolletta del gas: qualche consiglio utile

gas bollettaChiunque, soprattutto di questi tempi, è alla ricerca di un metodo che possa fargli risparmiare qualcosina su qualunque fronte del vivere quotidiano. E se c’è uno tra gli aspetti che sono soliti costare di più ai nostri portafogli, quello è proprio dato dalla bolletta del gas: come noto si tratta di una delle spese fisse che vanno per la maggiore tra le famiglie italiane, e al tempo stesso parliamo di una delle voci di spesa che più sono soggette ai continui innalzamenti delle tariffe e alla subordinazione delle tasse di governo.

Per questo motivo è molto importante rivolgersi ad un sito web specializzato (come www.idraulico-roma.org), ad una persona o ad una società che lavorano da anni nel settore affinché possiamo apprendere qualche consiglio utile per risparmiare sotto questo punto di vista. E probabilmente, proprio sentenendo i loro pareri, ci capiterà di ricevere come consiglio principale quello di acquistare una caldaia ad alto rendimento e a basso consumo energetico: quelle a Condensazione, tanto per capirci, sono le più valide in questa sfera di esigenze. Eppure per risparmiare qualche soldo in bolletta non c’è solo ed esclusivamente la scelta del migliore impianto come unica via, poiché tramite una serie di accorgimenti potremmo essere in grado di raggiungere tale scopo anche senza particolari stravolgimenti di sorta; i consigli per il risparmio, d’altra parte, possono anche esser basati su dei comportamenti da tenere nella nostra normale quotidianità e che in fin dei conti neanche mirano a rivoluzionarla più di tanto.

Ad esempio, come prima cosa viene di norma consigliato di non coprire i radiatori da mobili, tende, panni e quant’altro poiché in questo modo non faremmo altro che ridurre le possibilità che il calore si diffonda nell’ambiente; e per questo stesso motivo, ovvero per evitare la dispersione del calore, dovremmo altresì fare attenzione al ricambio dell’aria: in questo senso il consiglio è di farlo aprendo le finestre anche per tre volte al giorno ma magari a fronte di una durata da 10 minuti al massimo (facendo un’unica e lunga apertura, invece, rischieremmo di raffreddare eccessivamente l’ambiente). Inoltre faremmo bene ad impostare come temperatura massima un valore di circa 20° che è il giusto compromesso tra il vivere bene e il non spendere troppo. E per ridurre il fusso di acqua calda, applichiamo pure un riduttore ai rubinetti e alle docce così da risparmiarne fino al 10% del consumo e risparmiare come di conseguenza sulla bolletta del gas.

Commenti chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi