Home >> Salute e bellezza >> Stanchezza mentale: ecco alcuni rimedi

Stanchezza mentale: ecco alcuni rimedi

 

stanchezzaOgni giorno vi sentite assonnati e gonfi? Le ore di sonno vi sembrano insufficienti, e la vostra attenzione è perennemente scarsa? In realtà state attraversando una particolare fase, ed è quella che interessa la stanchezza mentale.

Ebbene si: fisicamente potete non avere problemi, ma ciò che occupa la vostra testa lo sapete solo voi. Ma quali sono i sintomi più evidenti della stanchezza mentale?

Prima di tutto, come abbiamo anticipato, c’è uno scarso livello di attenzione che si ripercuote sia sul lavoro che nella sfera privata.

Inoltre, chi soffre di stanchezza mentale si accorge di avere sempre sonno, e di non sentirsi mai completamente riposato.

Infine non dobbiamo dimenticare altri due sintomi: se leggendo non ci ricordiamo le parole, e parlando con un amico non riusciamo a ritrovare il filo del discorso, allora siamo proprio di fronte a questo tipo di problema.

I rimedi, a questo proposito, sono diversi: prima di tutto (sembra banale, ma è molto importante) bisogna rilassarsi, e dedicarsi alcuni momenti di benessere solo per se stessi.

Successivamente, proviamo a praticare dello sport: aerobica, spinning o fit boxe. Insomma, sport che ti permettano di sfogare il tuo stress e la tua energia negativa.

Ricordiamoci di seguire un’alimentazione sana, prediligendo frutta e verdura, mentre se lavoriamo parecchio al computer dobbiamo ricordarci di staccare la spina ogni tanto: fatevi una passeggiata, e sgranchite le gambe. Vi servirà per allentare lo stress, e riposare anche gli occhi.

Infine, ascoltate musica, vestitevi in modo colorato (segno di positività), e dormite almeno 8 ore a notte (facendo attenzione ad andare a letto più o meno sempre alla stessa ora).

Ovviamente, alla base di tutto c’è il bisogno di rilassarsi e rigenerarsi: dedicatevi alcuni momenti solo per voi. Spazio, quindi, ad un massaggio, ad una pedicure ben curata oppure ad un’acconciatura nuova.

La stanchezza mentale deve essere combattuta con piccoli gesti, e con abitudini regolari e sane.

 

Commenti chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi