Home >> News >> Balotelli scaricato da tutti

Balotelli scaricato da tutti

mario balotelliDopo un Europeo vissuto da grande protagonista il Mondiale per Mario Balotelli da sogno di gloria si è trasformato in un incubo. Supermario è considerato infatti uno dei primi artefici del fallimento azzurro. Il gol e la discreta prestazione contro l’Inghilterra alla fine si è rivelata soltanto una illusione.

 

I due gol sbagliati contro la Costa Rica non gli sono stati perdonati, in quanto una rete avrebbe potuto spalancare le porte degli azzurri agli ottavi. Contro l’Uruguay era nervoso, poiché sapeva che per rimediare avrebbe dovuto segnare almeno il goal della qualificazione.

 

Dopo aver preso un giallo durante la partita, poco dopo ha rischiato di rimediarne un altro per un “mani” e  perciò Prandelli, per paura di ritrovarsi in 10 nel secondo tempo, ha deciso di lasciarlo negli spogliatoi.

 

Messo da parte nel momento in cui forse c’era più bisogno di lui e scaricato anche dagli stessi compagni a fine partita.

 

All’ultimo europeo nel 2012 Mario riuscì a conquistare il gruppo grazie ad una serie di buone prestazioni. Il punto è proprio questo: lo spogliatoio azzurro, se in campo dimostri quanto vali, può anche accettare l’eccentricità di un campione. Purtroppo Mario al Mondiale non ha per nulla convinto sotto tale aspetto.

 

I senatori in realtà non hanno visto di buon occhio sin dal principio la vita di un Balotelli sempre appartato con la fidanzata ed i suoi amici, sperando però potesse risultare decisivo in campo ( se vuoi conoscere tutti gli aggiornamenti sui Mondiali, visita questo sito).

 

Sembra che proprio prima della partita contro l’Uruguay vi sia stata una nuova lite di Mario con Fanny e ieri i compagni, ormai fuori da un mondiale disastroso, hanno fatto sapere ai giornali quale era la situazione, Buffon e De Rossi in testa.

Commenti chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi