Home >> Casa >> Dipingere la camera dei bambini

Dipingere la camera dei bambini

cameretta bambiniLa camera dei nostri figli è speso quella che viene più volte rimaneggiata e sistemata. Del resto una stanza adatta ad un neonato risulterà poco adatta ad un bambino in età prescolare e ancora meno ad un adolescente. Per fare in modo che questo ambiente sia sempre accogliente per i nostri figli non è necessario sostituire regolarmente tutti i mobili, possiamo invece contattare un imbianchino roma per far ridipingere le pareti.

Quali colori per un neonato

I bambini appena nati non percepiscono in modo preciso i colori e hanno una vita precaria, soprattutto nelle prime settimane di vita. Con il passare del tempo però gli occhi continuano il loro sviluppo e le forme e i colori divengono perfettamente visibili. Generalmente la camera del neonato dovrebbe essere colorata con tinte allegre, evitando però le tonalità troppo accese, che possono far agitare il bebè. Conviene quindi scegliere i classici colori pastello, come ad esempio il verde chiaro, l’azzurrino, il rosa confetto. Volendo si può osare anche con un giallo chiaro o un arancio smorto.

La cameretta per il bambino piccolo

Con la crescita del bambino cambiano anche le sue esigenze e le ore di sonno. Quando il bimbo comincia ad avere qualche anno è possibile eliminare dalla sua stanza le tinte pastello, per passare a dei colori più accesi. Anche in questo caso è però consigliabile evitare le tonalità molto vivaci, che possono agitare il bambino e portarlo a non dormire in modo sereno. Ad esempio il rosso o l’arancione, o anche i colori molto scuri, dovrebbero essere relegati a piccole parti della stanza, come ad esempio i pomoli dell’armadio, nulla più.

La camera dell’adolescente

I bimbi crescono e diventano sempre più autonomi. C’è una fase della vita in cui ci sembra che stiano per scappare via, per allontanarsi da noi. Questa fase non andrebbe frenata, ma incoraggiata, perché il bambino comincia a diventare un ragazzo e poi un giovane adulto. Quando i figli superano i 10-12 anni è importante che si sentano coinvolti nella vita in famiglia. È giunto il momento di chiedere a loro quali siano i loro colori preferiti, perché l’imbianchino li usi nella loro stana personale. Se la stanza è molto ampia si può osare anche qualche decorazione molto scura, evitando però di dipingere con tonalità intense il soffitto o pareti eccessivamente ampie. Se i nostri figli amano alcuni colori particolarmente vivaci potremo comunque acconsentire perché una decorazione sia proprio di quel colore, magari sfruttando anche degli sticker in vinile.

Commenti chiusi.