Home >> Salute e bellezza >> La salsa di soia è senza glutine?

La salsa di soia è senza glutine?

La salsa di soia è uno dei modi migliori per aggiungere un sapore unico ai tuoi piatti. Ampiamente usato nella cucina asiatica, questo ingrediente è estremamente versatile e può essere utilizzato in molti diversi tipi di cibo. Tuttavia, se si deve evitare il glutine, ci si può legittimamente chiedere se la salsa di soia sia adatta alle proprie esigenze alimentari o meno.

Ebbene, cerchiamo di capire la salsa di soia sia senza glutine e… non solo!

La maggior parte delle salse di soia contiene glutine

La prima cosa da capire è che la salsa di soia è tradizionalmente prodotta con grano e soia, rendendo così il nome “salsa di soia” leggermente fuorviante.

La salsa è infatti tipicamente prodotta combinando la soia e il grano schiacciato e permettendo ai due di fermentare per diversi giorni in una salamoia salata contenente colture di muffe. Pertanto, la maggior parte delle salse di soia contiene glutine del grano.

Tuttavia, una varietà chiamata tamari è venduta come naturalmente priva di glutine. Mentre il tamari tradizionale giapponese contiene una piccola quantità di grano, la maggior parte dei tamari prodotti oggi viene prodotta utilizzando solo soia fermentata, potendo dunque essere assaporata liberamente anche dalle persone che non devono assumere glutine.

Inoltre, alcune salse di soia sono fatte con riso al posto del grano per accogliere le persone con sensibilità al glutine.

Come scegliere una salsa di soia senza glutine

Da quanto sopra dovresti aver dunque compreso che la maggior parte delle salse di soia standard contengono glutine, mentre la maggior parte delle salse di soia tamari sono senza glutine.

Tuttavia, si dovrebbe sempre cercare l’etichettatura senza glutine sulla confezione!

Un altro modo per identificare la salsa di soia senza glutine è quello di controllare l’elenco degli ingredienti. Se contiene grano, segale, orzo o qualsiasi altro ingrediente ottenuto da questi cereali, il prodotto non è privo di glutine.

Ad integrazione di quanto sopra, ricordiamo infine come gli aminoacidi del cocco siano un’alternativa popolare, naturalmente senza glutine, alla salsa di soia che può fornire un sapore saporito. Gli aminoacidi di cocco si ottengono invecchiando la linfa dei fiori di cocco con il sale, e il risultato è una salsa dal sapore molto simile alla salsa di soia, ma naturalmente senza glutine. Prende il nome dal fatto che contiene diversi amminoacidi, che sono i “mattoni” delle proteine. Come i tamari, gli aminoacidi di cocco sono un solido sostituto della salsa di soia senza glutine e sono disponibili nei negozi specializzati o online.

Commenti chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi