Home >> Casa >> Robot aspirapolvere: cosa fare quando si guasta

Robot aspirapolvere: cosa fare quando si guasta

Il robot aspirapolvere è ormai un elettrodomestico che quasi tutte le famiglie possiedono. Sono particolarmente comodi per coloro che lavorano tutto il giorno fuori casa, per chi ha bambini, per chi possiede animali domestici come cani e gatti. Permettono infatti di raccogliere tutta la polvere, i detriti e lo sporco che cade sul pavimento, senza alcun tipo di intervento da parte nostra.

Diversi robot aspirapolvere

I modelli di robot aspirapolvere oggi in commercio sono tanti, ognuno di essi possiede più o meno funzionalità. I modelli base non fanno altro che spostarsi sul pavimento di casa, aspirando la polvere, che raccolgono in un contenitore interno. Dei sensori permettono loro di capire quando stanno per incontrare un ostacolo, cosa che ne modifica la traiettoria. Ci sono poi modelli in grado di mappare la zona da pulire, in modo da percorrerla tutta in ogni sessione di pulizia; altri sono in grado di svuotarsi da soli, presso un raccoglitore specifico; alcuni modelli viaggiano fino alla stazione di ricarica quando necessario e sono programmabili, in modo da poterli attivare anche quando in casa non c’è nessuno. Ovviamente i guasti possono capitare e in linea di massima, maggiori sono le funzionalità e maggiori sono anche le motivazioni per un guasto. Oltre a questo si deve però considerare che ci sono prodotti di alto livello sul mercato, particolarmente robusti e solidi. Questi robot aspirapolvere tendono ad avere meno problemi, vista la qualità elevata delle componenti interne.

I guasti più diffusi

Purtroppo, anche con i prodotti di migliore qualità e comprati ad alto prezzo, può capitare l’eventualità di un guasto. Prima di contattare l’assistenza Roomba è importante valutare il fatto che molti modelli di robot aspirapolvere possiedono un display che segnala le problematiche in atto. Ogni problematica ha un codice, conoscendo il quale si può subito intervenire manualmente, senza dover chiamare il tecnico, che ovviamente ha un suo costo. Stiamo parlando di solito di problemi dovuti all’utilizzo e all’usura delle componenti pulenti. Quindi il “guasto” potrebbe invece rivelarsi semplicemente nel serbatoio da svuotare o nella necessità di pulire o sostituire le spazzole pulenti dell’elettrodomestico.

Quando un guasto è di una certa importanza

Se il display del nostro robot aspirapolvere segnala il medesimo errore più volte in un giorno, allora siamo di fronte ad un problema che necessita dell’assistenza di un tecnico specializzato. Anche qui, non è detto che si tratti di un guasto importante, a volte il tecnico deve semplicemente smontare l’apparecchiatura per effettuare una profonda pulizia interna. In linea generale i robot aspirapolvere di una certa qualità sono sempre riparabili, anche quando il guasto è di una certa gravità. Di solito si tratta di un sensore che non funziona in modo corretto, della batteria che non mantiene più la carica o di alcune parti consumabili che si sono usurate in modo eccessivo. Una regolare manutenzione del robot aspirapolvere e un utilizzo consono a quanto indicato sul libretto di istruzioni sono certamente comportamenti che portano ad allungargli la vita. Visto che il robot può funzionare anche mentre non siamo in casa, alcuni guasti possono essere dovuti a cause cui non siamo in grado di risalire.

Commenti chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi