Home >> Animali >> S.o.S meduse e zecche: ecco come combatterle

S.o.S meduse e zecche: ecco come combatterle

meduseTutto è pronto per le vacanze: la partenza è imminente! Eppure c’è una preoccupazione che non deve rovinarti le ferie: si tratta dell’eventuale presenza di meduse e zecche. Ecco come combatterle. Se, per puro caso, mentre state facendo un bagno al mare venite sfiorati da un medusa avrete subito la sensazione di essere stati “bruciati”.

Il contatto con questi animali è molto doloroso, e crea prurito e bruciore. Ma come curarli in modo immediato? Una volta che si è venuti a contatto con la medusa, la parte interessata diventa rossa e gonfia. In questo caso, gli esperti consigliano di non strofinare la parte lesa, nè di coprirla con un panno caldo: in questo modo aiutereste l’apertura delle vescicole piene di veleno che sono ancora chiuse.

Ricordatevi di non versarci sopra acqua dolce fredda, alcol o ammoniaca. Al contrario, bagnate la zona interessata con dell’acqua di mare e lasciate che si asciughi da sola al sole. Se la lesione è medio-piccola, potete rivolgervi direttamente al vostro farmacista (che vi darà una crema cortisonica). Se, invece, è vasta andate al pronto soccorso, e fatevi visitare.

Le vostre vacanze non sono al mare, ma in campagna? Di sicuro, non avrete il problema delle meduse, ma potreste correre il rischio di farvi “succhiare” da una zecca. Si trovano tra i cespugli e l’erba alta: è un parassita degli animali, ma non disdegna nemmeno l’uomo.

Di fatto, si attacca e penetra nella cute con la testa per succhiare il sangue, senza che tu te ne accorga. Per questo motivo, dopo aver effettuato una scampagnata, prima di farti la doccia controllati con cura:  se noti la presenza di un’ombra scura simile al seme di un’anguria sottopelle non toccarla, ma recati al pronto soccorso.

Qui la estrarranno nel modo più corretto, e ti daranno una pomata a base di gentamicina da applicare sulla parte interessata.

Commenti chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi