Home >> Salute e bellezza >> Tè con latte, quali sono i benefici?

Tè con latte, quali sono i benefici?

Il è una delle bevande più popolari al mondo, e si pensa che berlo fornisca vari benefici per la salute. Tuttavia, non è chiaro se l’aggiunta di latte al tè possa garantire ulteriori benefici – o s, di contro, possa interferire con l’attività dei composti del tè nel vostro corpo.

Cerchiamo di saperne di più!

Sia il tè che il latte forniscono benefici

Sebbene tutti i tipi di tè possono fornire benefici per la salute, sono i tè verdi e neri sono i più ricercati. Entrambi sono realizzati con le foglie della pianta Camellia sinensis, ma con diversi metodi di lavorazione.

Tè verdi e neri sono ricchi di composti vegetali chiamati flavonoidi, che agiscono come antiossidanti per aiutare a combattere i danni alle cellule sottostanti causati da molecole reattive note come radicali liberi. Alti livelli di radicali liberi contribuiscono alle malattie cardiache, al cancro e ad altri problemi. In particolare, i tè verdi sono ricchi di flavonoidi chiamati catechine, mentre i tè neri hanno un’alta quantità di theaflavine.

Grazie a questi composti, bere tè verde e nero è stato associato a una pressione sanguigna più bassa, effetti anticancro, e ridotti livelli di colesterolo in entrambi gli studi sugli animali e sull’uomo.

D’altra parte, il latte è ricco di nutrienti, come proteine, calcio e potassio, che sono vitali per la crescita ottimale, la composizione corporea e la salute delle ossa.

Dunque, il loro mix è benefico? Non sempre…

Le proteine del latte possono interferire con i composti del tè, ma la ricerca è ancora in corso

Dato che sia il tè che il latte contengono composti che promuovono la salute e nutrienti, il mix dei due può sembrare benefico. Per esempio, uno studio condotto su oltre 1.800 adulti in Cina ha rilevato che sia il consumo di tè che quello di latte sono stati indipendentemente collegati ad un minor rischio di cancro orale e che possono avere un effetto particolarmente benefico se consumati insieme.

Tuttavia, alcuni studi suggeriscono che le proteine del latte possono interferire con l’assorbimento e l’attività antiossidante dei composti del tè. In particolare, uno studio su 16 donne adulte ha osservato che bere 2 tazze (500 ml) di tè nero puro aumenta significativamente il flusso sanguigno, che può aiutare a migliorare la funzione cardiaca, rispetto all’acqua potabile. Nel frattempo, bere tè nero con latte scremato non ha avuto questi effetti.

Diverse ricerche sono tuttavia ancora in corso di effettuazione.

Commenti chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi