Home >> Turismo >> Città italiane >> Vacanze a Venezia: come arrivare

Vacanze a Venezia: come arrivare

venice-2451047_1920Celebre capitale della Repubblica della Serenissima, Venezia è da sempre un luogo senza tempo in cui trascorrere piacevoli momenti di relax. Se l’avete scelta come meta per le vostre vacanze dovrete conoscere alcuni segreti su come arrivare per non perdere tempo una volta giunti a destinazione. A Venezia si sa, non è possibile utilizzare l’auto, quindi sarà escluso a priori un percorso a quattro ruote all’interno della città, ma è possibile arrivare in qualche punto ben preciso e affidare l’auto a un parcheggio custodito e sicuro magari in aeroporto o alla stazione, unici angoli in cui si può arrivare. C’è da sapere prima di decidere il mezzo che si utilizza per il tragitto che Venezia è collegata a Venezia Mestre, la sua parte di terra ferma, grazie al Ponte della Libertà lungo 4 chilometri dove transitano auto e treni diretti in città. Ci sono percorsi autostradali che permettono di raggiungere il capoluogo veneto, precisamente l’A4 da Trieste a da Torino, l’A27 da Belluno, l’A13 da Bologna e statali come la SS 309 Romea della Costa Adriatica, la SS 14 da Trieste, la SS 13 da Treviso e la SS da Padova. Oltre un certo punto non è possibile andare ed è quindi necessario parcheggiare. La città è ben servita da autobus di linea e affascinanti vaporetti, il trasporto pubblico non è certo un problema.

Raggiungere Venezia in aereo è semplice e in molti casi anche economico con le numerose promozioni low cost ideate dalle compagnie aeree. Si possono scegliere due aeroporti in base ai voli disponibili e alla città da cui si giunge. Il Marco Polo dista 12 chilometri, quello di Treviso 30 chilometri. Per arrivare dal Marco Polo al centro città è possibile utilizzare gli autobus di linea verso le stazioni e poi da lì salire su un altro autobus. Se si desidera vivere un’esperienza tipica è consigliabile utilizzare il vaporetto che con un costo di 15 euro e sette minuti di percorrenza prevede molte fermate tra le quali Rialto, San Marco e Le Guglie e permette di ammirare angoli romantici e indimenticabili della Laguna. Se l’aeroporto è quello di Trieste si potrà raggiungere la città con i servizi navetta e gli autobus.  

Se si è deciso di raggiungere Venezia in treno la stazione più utile è quella di Santa Lucia dove arrivano sia treni regionali che nazionali. Da qui è possibile raggiungere il centro con il vaporetto o a piedi data la distanza minima. Se si arriva alla Stazione Venezia Mestre si dovrà prendere un altro treno che ci accompagnerà nella Laguna, precisamente alla stazione Santa Lucia.

Quale mezzo può sembrare meglio della barca per raggiungere una città come questa. L’ingresso è garantito dalle tre bocche di Porto: la bocca di Chioggia, la bocca di Malamocco e la bocca di Lido, tutte permettono di entrare da lati diversi della città. Visitare Venezia in barca è un’esperienza unica, da vivere, ma consigliata soltanto se si è davvero esperti di mare e di barche.

    

Commenti chiusi.