Home >> Casa >> Cosa cucino oggi? Come studiare un menu vario, gustoso e salutare

Cosa cucino oggi? Come studiare un menu vario, gustoso e salutare

cucinareNonostante il grande successo dei programmi tv dedicati alla cucina, oggi in Italia sono moltissime le persone che non cucinano. Le motivazioni sono varie; spesso si tratta di una questione di abilità, in quanto il disinteresse per la cucina dei decenni passati ha portato tanti soggetti a non essere in grado neppure di preparare un banale sugo al pomodoro. D’altro canto, molte persone, uomini e donne, lavorano per buona parte della giornata. Quando si arriva a casa la sera, dopo una stancante giornata di lavoro, spesso si preferisce mangiare una pasta surgelata, o comprare una pizza, piuttosto che cominciare a cucinare dei piatti sani e gustosi. Questo tipo di comportamento però cozza contro la necessità di avere uno stile di vita sano, mangiando cibi naturali e genuini, evitando i prodotti pronti o di origine industriale. Per riuscire a cucinare sempre qualcosa di buono, senza rinunciare alla rapidità die esecuzione, basta avere un poco di pratica e conoscere qualche trucchetto.

Imparare a cucinare

Nei programmi tv dedicati alla cucina speso si vedono cuochi amatoriali e chef stellati che preparano piatti da gourmet, impiegando materie prime a volte costosissime e tutto il tempo che desiderano. Per molte persone non è necessario essere in grado di cucinare il perfetto uovo alla coque o un sufflè al camembert: basta avere conoscenza delle tecniche base di cottura e qualche dritta per preparare dei piatti insoliti, diversi dalla classica pasta al pomodoro. Per fare questo oggi sono disponibili guide e video di ogni tipo, basta visualizzare le guide di cucina su cucinarefacile.com. Per chi rientra dopo una giornata al lavoro non è necessario essere in grado di preparare un pasto da 10 portate; basta invece avere qualche idea per un secondo sfizioso, o per un antipasto leggero e veloce. Se poi si comincia ad appassionarsi alla cucina, allora si potrà anche decidere di seguire un corso presso una delle tante scuole di cucina presenti sul territorio, in modo da affinare le proprie tecniche culinarie.

La spesa

Per mangiare in modo equilibrato, senza rinunciare al gusto, il primo passo da intraprendere consiste nell’imparare a fare la spesa. Il frigorifero di casa dovrebbe essere sempre pieno di verdure di stagione. Visto che molte persone fanno la spesa una sola volta a settimana, conviene fare scorta di alcuni prodotti, per esempio carote, cipolle e patate; ma sono tante le verdure che possono rimanere in frigorifero una settimana senza rovinarsi, ad esempio le zucchine, alcuni tipi di funghi, i cavolfiori, i peperoni. Anche la frutta dovrebbe essere sempre presente in casa, anche in questo caso seguendo la stagionalità dei prodotti: in novembre si mangiano i kiwi, in luglio le pesche, non viceversa. Oltre ad avere in casa un’ampia varietà di cibo, cosa che rende più semplice studiare un menu gustoso, è importante anche scegliere prodotti di qualità: i piatti più buoni nascono dalle materie prime migliori. Non sempre “di qualità” significa anche costoso. Sono tanti i prodotti che si possono acquistare direttamente dal produttore, o anche approfittando di sconti di vario genere, in modo da avere in casa sempre il meglio. La classica pasta al pomodoro ha un sapore del tutto diverso se si prepara con pomodori pachino maturi piuttosto che con i pelati in sconto del supermercato. Se si deve mantenere una certa attenzione sulla spesa mensile, allora conviene approfittare dei mercati rionali, degli spacci disponibili sul territorio; spesso il prezzo della merce all’interno dei singoli negozi, per esempio dal macellaio, è inferiore rispetto a quello del supermercato. Inoltre andando dal singolo negoziante si possono richiedere anche consigli su come cucinare un pezzo di carne, o una particolare verdura.

Commenti chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi