Home >> Bellezza >> Come si diventa nail artist: cosa dice la legge italiana

Come si diventa nail artist: cosa dice la legge italiana

nail-artIl nail artist è colui che si occupa della decorazione e della ricostruzione delle unghie. Nello specifico, chi intende operare come decoratore di un ghie, non ha bisogno di alcun tipo di diploma o attestato. Nel caso in cui ci si voglia dedicare anche alla ricostruzione delle unghie, allora si rientra nella legge che 1/1990, che regolamenta anche l’operato degli estetisti.
Un estetista esperto in unghie
In pratica il nail artist per la legge italiana non è altro che un estetista che ha seguito un corso di aggiornamento, dedicato alle unghie. Quindi si tratta di una persona che possiede il diploma di estetista, che ha deciso di ampliare il suo raggio di azione. Esiste però un’eccezione, dovuta al fatto che in questo campo le Regioni hanno libertà di movimento. La Regione Lazio infatti permette di operare come nail artist, o meglio come onicotecnico, a tutti coloro che hanno seguito apposito corso professionale in onicotecnica, della durata di 200 ore, che si tiene presso diverse accademie e scuole professionali. Si possono avere ulteriori informazioni a riguardo del corso in onicotecnica a questa pagina.

Le problematiche delle unghie

sono diverse le problematiche che si possono riscontrare nelle unghie. Questa parte del corpo infatti può essere affetta da particolari patologie, come ad esempio le famigerate micosi della lamina ungueale. Nel caso in cui ci si trovi di fronte ad una vera e propria malattia, anche se l’onicotecnico può aiutare il paziente a mascherarne i sintomi, è importante ricordare che conviene contattare un dermatologo, che può invece cercare di risolvere il problema alla base. L’onicotecnico invece si dedica esclusivamente all’estetica delle unghie, mantenendole belle, ricostruendole con le specifiche tecniche oggi disponibili e decorandole come desidera il cliente.

I saloni di nail artist

Fino a qualche anno fa chi voleva farsi decorare le unghie si rivolgeva all’estetista di fiducia. Oggi invece sono disponibili dei veri e propri saloni, totalmente dedicati alla ricostruzione ed alla decorazione delle unghie. È un poco la moda del momento, visto che ormai sono tantissime le persone, uomini e donne, che vanno dal nail artist con regolarità. Questo tipo di attività è particolarmente remunerativa e in pieno boom; quello del nail artist è un lavoro gratificante, che si trova a metà strada tra quello dell’estetista e quello dell’artista, necessitando quindi di una buona dose di creatività e di attitudine, soprattutto se si vogliono svolgere interventi molto belli e decorativi.

Commenti chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi